Migliori cuffie bluetooth 2021: guida alla scelta

Le cuffie Bluetooth sono sempre più ricercate perché sono accessori molto pratici per ascoltare musica senza fastidiosi fili. Sul mercato non c’è che l’imbarazzo della scelta e non è sempre così facile trovare le cuffie più adatte alle proprie esigenze.

In questo articolo parliamo di cuffie Bluetooth wireless. Vediamo quali sono le differenze con gli auricolari Bluetooth wireless e con i dispositivi true wireless.

Che differenza c’è tra Bluetooth e Wireless?

Le cuffie Bluetooth collegano dispositivi non molto distanti tra loro, per cui hanno una portata piuttosto limitata ma non necessitano di ricevitori esterni. Le cuffie wireless per funzionare hanno bisogno di un trasmettitore per cui utilizzano un’antenna per inviare e ricevere il segnale.

Cuffie Bluetooth wireless

Le cuffie Bluetooth wireless consentono di ottenere un audio molto soddisfacente muovendosi agevolmente visto che non hanno cavi e fili. Esistono nei modelli classici, on-ear e over-ear, senza fili.

Auricolari Bluetooth wireless

Anche gli auricolari, comparsi quando è nata la tecnologia Bluetooth, sono tra i dispositivi per ascoltare musica più utilizzati. Hanno un solo filo che collega tra loro i due auricolari ed un cavo che passa intorno al collo.

Auricolari true wireless

I modelli true wireless invece non hanno cavi nemmeno per unire gli auricolari tra loro e si possono usare anche ad una certa distanza dallo smartphone. Sono quindi accessori molto più pratici nell’uso.

Migliori cuffie Bluetooth over-ear

Le migliori cuffie Bluetooth sono quelle che offrono un insieme di diverse caratteristiche e funzionano con connessioni differenti. Inoltre hanno linee moderne e innovative e un sistema audio con una qualità eccellente. Le cuffie più avanzate possiedono anche funzionalità aggiuntive che i modelli basici non offrono, come l’integrazione con gli assistenti vocali e la cancellazione attiva del rumore.

Siamo arrivati al momento di conoscere nel dettaglio le migliori cuffie Bluetooth attualmente in commercio. Vediamo i modelli che vanno per la maggiore.

Sony WH-1000XM3 Cuffie Wireless

Le Sony WH-1000XM3 regalano una qualità audio molto elevata garantendo medi bilanciati, bassi pompati e alti che non distorcono il suono neppure a volume alto. Oltre all’esperienza sonora che si rivela eccellente anche il design e il comfort rendono queste cuffie Bluetooth tra le migliori in commercio.

La struttura interna è in acciaio con un rivestimento in plastica che consente di piegarle e renderle compatte. I padiglioni sono rivestiti in pelle sintetica ma non si avverte il calore nemmeno quando fa molto caldo. Il loro peso, pari a 275 gr, non è dei più leggeri ma non si registrano pressioni fastidiose.

Un altro elemento a favore è l’ottima autonomia, di circa 30 ore se si mantiene attiva la cancellazione dei rumori. Molto funzionale anche la ricarica rapida che in 10 minuti garantisce 70 minuti ulteriori di riproduzione musicale. Gli aspetti negativi riguardano il prezzo elevato, la poca portabilità e una varietà di colori molto limitata.

Sony WH-1000XM4

Le Sony WH-1000XM4 rappresentano l’evoluzione del modello precedente e si distinguono tra le varie proposte del mercato per gli ottimi livelli audio raggiunti, la cancellazione del rumore e le linee innovative. Molto gradite due nuove funzionalità: Speak-to-Chat, che blocca la musica in modo automatico quando il dispositivo rileva una conversazione, e l’upscaling con DSEE Extreme.

Le cuffie Sony danno la possibilità di connettere fino a due dispositivi Bluetooth e supportano il codec LDAC per la trasmissione dei contenuti Hi-Res Audio. Inoltre Sony ha migliorato la tecnologia che consente la creazione di un comparto audio a 360° anche utilizzando cuffie stereo.

Innovativo il controllo adattivo del suono che riconosce dove ti trovi e cosa stai facendo e di conseguenza regola il suono. La durata della batteria è molto lunga e con la ricarica rapida di soli 10 minuti puoi godere di un’autonomia di 5 ore di musica. L’unico neo che si può trovare è che le cuffie non sono impermeabili.

Bose Noise Cancelling Headphones 700

Le Noise Cancelling 700 di Bose sono cuffie che assicurano suoni vivaci e dinamici e una cancellazione del rumore eccellente. Questi i principali vantaggi che offrono mentre i contro riguardano il prezzo molto elevato ed un’autonomia del dispositivo che potrebbe essere migliorata.

Per quanto riguarda la cancellazione del rumore si rivelano tra le cuffie migliori perché offrono 11 livelli di riduzione del rumore sia mentre si ascolta musica sia durante le chiamate. I suoni risultano realistici e ben bilanciati ad ogni volume con bassi profondi. Anche la qualità audio delle conversazioni è ottima, grazie al sistema di microfoni incorporati.

Molto intuitivo l’accesso agli assistenti vocali come Google Assistant e Amazon Alexa ed anche i comandi touch posizionati sui padiglioni. Per ciò che concerne la vestibilità appare perfetta, visto che anche indossando per ore le cuffie il comfort non cambia. Il tutto grazie ai padiglioni inclinati e all’archetto in acciaio inox leggero e funzionale.

Beats Studio3 Wireless

Le cuffie wireless Beats Studio 3 offrono ottime prestazioni audio e la cancellazione attiva del rumore (Pure ANC) che elimina i rumori esterni. Sono cuffie ad alta compatibilità con dispositivi IOS e Android che presentano sul padiglione sinistro dei controlli integrati per gestire la musica.

Premendo una volta il pulsante B riproduci o metti in pausa, due volte per spostarti alla canzone seguente e tre volte per tornare indietro. Su ogni padiglione integrano un microfono per rilevare al meglio la voce. Oltre al controllo della musica puoi rispondere alle chiamate e assicurarti un raggio d’azione molto vasto con poche perdite di connessione.

L’autonomia della batteria agli ioni di litio è di circa 22 ore e quando sei in difficoltà puoi utilizzare Fast Fuel, per ricaricare in 10 minuti le cuffie e goderti fino a 3 ore di ascolto. Se non attivi la cancellazione del rumore puoi riprodurre musica per ancora più tempo, fino a 40 ore.

Sennheiser Momentum Wireless

Partiamo come sempre dalla qualità audio, caratteristica fondamentale per le cuffie Bluetooth. Le Sennheiser Momentum non hanno nulla da invidiare ad altri prodotti, riproducono suoni corposi con bassi profondi e alti naturali. Buono il numero di frequenze medie e basse.

La cancellazione dei rumori ambientali è presente e rimane sempre attiva perché non si può togliere. Bello il design, ispirato allo stile industriale e buona la qualità dei materiali. Hanno il vantaggio di essere ripiegabili e sono dotate di padiglioni piuttosto grandi che assicurano un ottimo isolamento acustico e un comfort piacevole.

L’autonomia della batteria non è il punto di forza di questo prodotto, che arriva a circa 22 ore. E anche il prezzo le colloca tra le cuffie più costose rispetto ai modelli della concorrenza. Una caratteristica in più che offrono le Sennheiser attraverso l’app Tile è il ritrovamento delle cuffie. Tra i vantaggi anche le impostazioni personalizzabili.

Shure AONIC 50 Cuffie Wireless

Le cuffie Shure Aonic 50 rappresentano un accessorio top di gamma nella loro fascia di prezzo per quanto riguarda la qualità del suono. Proprio l’esperienza audio risulta elevatissima, pur non avendo caratteristiche e funzionalità di altri prodotti concorrenti.

Sono accessori molto robusti e compatti che includono la cancellazione attiva del rumore, ideali per chi vuole ottenere ad un prezzo molto vantaggioso un’esperienza sonora di elevata qualità. Pochi fronzoli ed anche un’interfaccia piuttosto basica collocano questi accessori tra quelli più adatti a chi si vuole concentrare soltanto sulla purezza dell’audio. La connessione rimane stabile ed ha una copertura fino a 10 metri di distanza.

L’accesso rapido premendo un tasto consente di rispondere alle call, gestire il volume e mettere la musica in pausa. Buona la durata della batteria. Inoltre sono disponibili un ingresso digitale USB-C per i file audio ad alta risoluzione e la ricarica e un ingresso audio analogico da 3,5 mm per la connessione a qualunque dispositivo.

Nuovo Apple AirPods Max

Le cuffie a marchio Apple presentano indubbiamente tutte le qualità di un prodotto top di gamma ma potrebbero non essere l’acquisto migliore per un utente Android. Il motivo sta nel prezzo proibitivo di questi accessori che utilizzati in combo ad altri dispositivi IOS permettono di accedere a numerose funzionalità, che invece non sono previsti per chi non ha Apple.

Certamente risultano ottime l’esperienza sonora e la cancellazione attiva del rumore esterno così come unico si conferma il design. Le cuffie hanno il sensore ottico, quelli di rilevamento custodia, il sensore di posizione e l’accelerometro in ogni padiglione. Il giroscopio è presente in quello sinistro.

La batteria ha un’autonomia di 20 ore. Mancano però la porta audio da 3,5 mm e il supporto ai codec Hi-Res Audio. Per questo motivo a meno che non sei fissato con il marchio della mela, per cui vuoi beneficiare delle ottime funzionalità extra dedicate, il rapporto prestazioni/ prezzo appare del tutto insostenibile.

Bowers & Wilkins PX

Concludiamo con le Bowers & Wilkins PX, accessori che rientrano sicuramente tra i migliori attualmente in commercio. Sono cuffie dall’aspetto molto curato ed elegante, con imbottiture in pelle e padiglioni dall’insolita forma ellittica. Queste linee innovative rendono il dispositivo molto comodo e più stabile all’orecchio rispetto alle classiche cuffie rotonde.

Ottima la qualità del suono, che offre frequenze medie eccellenti e bassi ben strutturati, grazie ai quali si possono percepire distintamente gli strumenti utilizzati. Non si può dire lo stesso della cancellazione del rumore che potrebbe sicuramente essere migliore. Buona la durata della batteria che arriva fino a 22 ore circa.

Lo stesso si può dire della stabilità della connessione che grazie allo standard aptX Adaptive supportato permette al segnale audio di non perdersi. Anche lo streaming (24-bit) assicura un’elevata qualità e prestazioni eccellenti anche tramite connessione USB. Indossandole le cuffie si attivano immediatamente grazie ai sensori e quando le togli automaticamente vanno in standby.

Come scegliere le cuffie migliori?

Le migliori cuffie Bluetooth vanno scelte sulla base della qualità del suono e sull’autonomia, comparata anche all’uso che intendi fare del prodotto. Non trascurare nemmeno la comodità, fondamentale per goderti al massimo l’esperienza sonora.

Come per tutti i prodotti tecnologici esistono diverse possibilità d’acquisto, dai brand più noti del settore ad altri meno blasonati. I marchi più famosi di cuffie Bluetooth sono Sennheiser, Bose, Beats, Marshall e Sony. La scelta va fatta considerando anche il tipo di utilizzo che ne farai.

Vediamo quali sono i parametri e le caratteristiche principali da valutare prima di acquistare le migliori cuffie Bluetooth. E’ importanti infatti approfondire le diverse caratteristiche di ognuno prima di procedere con l’acquisto.

Audio

L’esperienza sonora con le cuffie Bluetooth deve essere elevata, questo d’altra parte è il principale motivo che spinge gli utenti ad acquistarle. Valuta bene le prestazioni audio del prodotto ovvero medi bilanciati, alti che non cambiano a volume alto e bassi pompati. Se vuoi ulteriormente migliorare l’audio puoi scaricare applicazioni o usare programmi appositi che riproducono musica a livelli di qualità ottimi come Amazon Music.

Design

Il design rappresenta un aspetto importante, non tanto per l’estetica quanto per dimensioni e peso del prodotto. Le cuffie Bluetooth sono prodotti tecnologici, belli da vedere, ma vanno scelte anche per la praticità e la leggerezza. In particolare se le vuoi indossare spesso dovrai trovare un modello compatto e comodo.

Compatibilità

Fondamentale accertarsi della compatibilità con altri dispositivi. Ormai quasi tutte le cuffie con tecnologia Bluetooth funzionano con quasi tutti i brand ma alcune sono più performanti se abbinate a determinati accessori, come quelli mobili.

Autonomia

Proprio per il fatto di non avere cavi, le cuffie Bluetooth funzionano grazie alla batteria interna e la loro autonomia dipende completamente da essa. Bisogna dunque accertarsi circa il numero di ore di utilizzo che il modello scelto garantisce.

Quanto costano le cuffie Bluetooth?

Il prezzo delle cuffie Bluetooth va da un minimo di 50 euro ad oltre 300 euro, a seconda delle caratteristiche del prodotto e delle prestazioni che offre. Devi decidere tu quale fa al caso tuo: se accontentarti di un accessorio basico oppure puntare su un prodotto qualitativamente superiore. In questo articolo ci siamo concentrati su quelle migliori in assoluto.

Scroll to Top

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi