Jins Meme, lo smartglasses che sente la nostra stanchezza

jins-meme-smartglasses

“Indossami e ti dirò quanto sei stanco”

Potrebbe essere questo il claim di Meme, i nuovi smartglasses della ditta giapponese Jins, che si pongono come i diretti concorrenti dei ben più celebri ed attesi Google Glass, ma con un tocco estetico decisamente più raffinato e alla moda.
Ebbene si, perché si sa che anche l’occhio vuole la sua parte, e gli occhiali di fabbricazione giapponese sembrano rispondere al meglio a questa esigenza estetica, non facendoci sembrare un cyborg uscito direttamente da Dragon Ball.jins-meme-iphone-app

All’apparenza si presentano come normali occhiali da vista o da sole, dalle linee sottili ed affusolate, ma nascondono una serie di sensori che li trasformano in occhiali smart interconnessi con lo smartphone in ogni momento.
La vera innovazione degli occhiali Meme è costituito da uno speciale sensore in grado di tracciare il movimento degli occhi al fine di capire se, che li indossa è assonnato e sta per addormentarsi.
Attraverso l’apposita app, l’utente riceverà una notifica con vibrazione e suono direttamente sullo smartphone, grazie al Bluetooth integrato negli occhiali, evitando così di cedere al sonno incombente.

Oltre a questo, gli smartglasses di Jins, sono dotati di tutti i sensori per il fitness. È infatti possibile indossarli durante l’attività fisica e tenere sotto costante monitoraggio le calorie bruciate, i passi percorsi, le frequenza cardiaca e altri parametri connessi con il nostro stato di salute.

Meme verranno lanciati nel 2015 in Giappone ad un costo di 70,000 yen, che corrispondono a circa 685 $.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here