Fitbit Charge 3 recensione: caratteristiche, vantaggi e prezzo

Fitbit Charge 3 recensione

Pur subendo una costante concorrenza da parte degli smartwatch, i Fitbit restano un tipo di prodotto ancora molto apprezzato nel mondo del fitness. Tuttavia, le esigenze si fanno sempre maggiori e così anche questi prodotti si evolvono cercando di andare il più possibile incontro ai gusti del proprio pubblico.

Fitbit Charge 3: display e hardware

Ed è proprio quello che cerca di fare il nuovo Fitbit Charge 3, il nuovo modello che arriva dopo il Charge 2 e ne rappresenta la naturale evoluzione. Un prodotto dal design ancora più evoluto e raffinato, con un vero display touch.

Offerta
Fitbit Charge 3 Advanced Health & Fitness Tracker - Graphite/Black, One Size
125 Recensioni
Fitbit Charge 3 Advanced Health & Fitness Tracker - Graphite/Black, One Size
  • Con un'autonomia della batteria fino a 7 giorni, Fitbit Charge 3 offre informazioni e ispirazione per tutta la giornata. (Varia con l'uso e altri fattori).
  • Progettato per resistere all'acqua fino a 50 metri, Charge 3 registra automaticamente gli allenamenti di nuoto e può essere indossato sotto la doccia, in piscina e dove vuoi tu.
  • Indossa Fitbit Charge 3 di giorno e di notte per registrare il tuo battito cardiaco a riposo, monitorare le tendenze del battito cardiaco nel tempo e seguire i tuoi progressi di fitness e benessere.
  • Fitbit Charge 3 riconosce e registra automaticamente nell'app Fitbit determinati esercizi come corsa, nuoto, ellittica, sport e altri ancora.
  • Scegli tra più di 15 modalità di allenamento come corsa, bici, nuoto, yoga, allenamento a circuito e molte altre, imposta un obiettivo e visualizza statistiche in tempo reale mentre ti alleni per cercare di migliorare le tue prestazioni.

Se infatti già il Fitbit Charge 2 metteva finalmente a disposizione un vero display, è con il Charge 3 che la rivoluzione risulta compiuta. Questo schermo, molto luminoso in ogni condizione di luce permette di scorrere il menu con un semplice tocco ed è attivabile anche ruotando semplicemente il polso.

Fitibit Charge 2: leggi la recensione completa!

Il corpo, invece, è realizzato in alluminio, mentre scompare il pulsante fisico laterale per lasciar spazio a un tasto con feedback aptico e sensori più precisi. Anche la vestibilità del fitness tracker risulta migliorata, grazie a un bracciale più compatto in grado di aderire maggiormente al polso.

Il bracciale in plastica sembrerebbe inoltre meno incline ad accumulare polvere e potrebbe avere perciò una maggiore durata. Fra le grandi novità di questo modello c’è poi la possibilità di indossarlo sott’acqua fino a una profondità di 50 metri.

In merito al’hardware, invece, non è possibile riscontrare nessun cambiamento degno di nota. Il dispositivo è dotato come sempre di Bluetooth ma non dispone di GPS integrato e wi-fi. Di conseguenza per tracciare la posizione durante l’attività fisica è necessario stabile una connessione con lo smartphone. Sulla parte inferiore c’è il sensore di battito cardiaco.

In termini di autonomia, invece, il Fitbit Charge 3 non delude. La batteria, infatti, risulta migliorata rispetto al suo predecessore, arrivando a 6 giorni di autonomia. Tutto questo  mantenendo l’orologio acceso anche la notte e con un paio di sessioni di attività fisica della durata di 20-30 minuti. Anche la ricarica risulta abbastanza rapida.

Fitbit Charge 3: software e prezzo

Il software del Charge 3 è semplice ed intuitivo. Effettuando uno swipe verso il basso potrai accedere alle notifiche del tuo smartphone, visualizzare le chiamate in arrivo e decidere se rispondere o agganciare. Non solo, grazie a un recente aggiornamento è possibile rispondere anche ad alcuni messaggi, utilizzando però dei testi predefiniti.

Con uno swipe verso l’alto, invece, potrai avere accesso alla sintesi dell’attività quotidiana. Potrai quindi visualizzare passi, minuti di attività, frequenza cardiaca, distanza percorsa e calorie bruciate.

Fitbit Flex 2: leggi la recensione completa!

Con uno swipe verso sinistra si accede alle applicazioni. In questo caso si potrà selezionare il monitoraggio dello sport, che oltre alle solite attività ha anche introdotto il nuoto, la modalità relax con una sorta di guida alla respirazione per favorire il rilassamento, il meteo, un cronometro, la sveglia e una manciata di impostazioni. L’orologio offre inoltre la possibilità di disabilitare le notifiche quando dormiamo.

Per quanto riguarda invece il tracciamento del sonno, il Fitbit Charge 3 lo fa in maniera automatica e nell’app potrai trovare tutti i dati molto completi. L’esperienza d’uso è simile anche per il fitness. Se infatti l’interfaccia sul bracciale è molto semplice e sintetica, l’app è invece ricca di dati molto completi. L’attività fisica può essere monitorata manualmente oppure viene riconosciuta in automatico.

Anche il tracciamento del battito cardiaco è stato migliorato e viene portato da 5 ad un secondo durante le sessioni di attività. E’ quindi estremamente preciso considerando la tipologia di prodotto. Questa precisione però viene un po’ meno se l’attività è libera, come accade con gli esercizi in palestra. Fra le funzionalità più curiose troviamo infine la notifica di inattività che sprona a muoversi e fare un po’ di passi ogni ora.

Un’ultima importante funzionalità, che però è possibile ritrovare solo nella versione Special Edition, è quella che integra anche l’NFC per i pagamenti. Per quanto riguarda il prezzo, invece, attualmente il nuovo Fitbit è disponibile a partire da 149,90.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here