Bryton Aero 60: caratteristiche e vantaggi

Bryton Aero 60 recensione

Bryton Aero 60 è il primo ciclo computer Bryton aerodinamico. Si tratta di un accessorio che un vero ciclista non dovrebbe mai farsi mancare, in quanto in grado di acquisire e restituire dati in un modo molto più rapido e preciso rispetto alla sola connessione GPS.

Grazie al design con piccole depressioni sul retro, Bryton Aero 60 nasce insieme al nuovo supporto Aero Mount come un sistema integrato per ridurre la resistenza dell’aria. Non solo, grazie a ben 78 funzioni avanzate e OpenStreetMap integrato,  questa nuova linea di ciclo computer rappresenta il nuovo top di gamma della linea Bryton 2019.

Bryton Aero 60: caratteristiche

Il design ha linee essenziali e precise, rendendo il ciclo computer anche molto leggero. Non solo, il dispositivo è anche molto facile da applicare grazie al meccanismo slide & lock. Il nuovo Bryton Aero 60 offre il sistema di navigazione globale gnss ed è inoltre dotato di Wi-Fi e Bluetooth. Il ciclo computer offre anche delle mappe incluse.

Bryton Aero 60: vantaggi

Aero 60 nasce precaricato con OpenStreetMap, in modo tale da accompagnarti al meglio curva dopo curva nei tuoi itinerari grazie alla sue funzioni di navigazione. Non solo, come già anticipato l’utilizzo simultaneo delle reti satellitari GPS, Glonass, BDS, Galileo e QZSS consente un’acquisizione dei dati quanto mai rapida e precisa.

Il display da 2.3″ con retroilluminazione automatica da 2.3″ visualizza fino a 10 dati per pagina e ti consente di personalizzare la tua griglia dati. Inoltre, grazie alla connessione Bluetooth potrai collegare il tuo Aero 60 allo smartphone e ricevere direttamente sul dispositivo le notifiche di e-mail, chiamate e messaggi.

Il nuovo Bryton Aero 60 supporta anche i principali sensori ANT+/BLE presenti sul mercato. Potrai quindi abbinalo ai sensori di velocità, cadenza e frequenza cardiaca Bryton e sfrutta tutte le sue funzioni al massimo. L’applicazione che potrai scaricare sul tuo smartphone ti aiuterà invece a pianificare il tuo allenamento, analizzare i tuoi progressi e condividere i tuoi risultati in tutta semplicità.

Garmin Forerunner 225: leggi la recensione!

Bryton Aero 60: i modelli principali

Bryton Aero 60E, Computer GPS Unisex – Adulto, Nero, M 

Fra i modelli Bryton Aero 60,  il 60E dispone di supporto gnss completo (5 saltelli) ed integrazione con Street Map integrato (navigazione followtrack). Aerodinamico per garantire la minore resistenza all’aria, è dotato anche di supporto Aeromount incluso. Il ciclo computer dispone anche di Wi-Fi, Bluetooth e sensori ant+. 

Bryton Aero 60T, Computer GPS Unisex – Adulto, Nero, M 

L’Aero 60T presenta caratteristiche molto simili al modello precedente. Le funzionalità infatti sono praticamente le stesse: dal supporto gnss completo (5 saltelli) all’integrazione con Street Map. (navigazione followtrack). Non solo, anche questo ciclo computer è dotato di Wi-Fi, connessione Bluetooth e sensori ant+. A differenza dell’Aero 60E, però, dispone anche di Dual Sensor e fascia cardio inclusa.

Bryton Aero 60C, Computer GPS Unisex – Adulto, Nero, M 

Il Bryton Aero 60C, come i precedenti, offre tutte le principali funzionalità: dal supporto gnss completo (5 saltelli) al supporto Aeromount per garantire una minore resistenza all’aria. Non solo, anche questo ciclo computer è dotato di integrazione con Street Map  (navigazione followtrack), connessione Wi-Fi, Bluetooth e sensori ant+. A differenza degli altri modelli, però, include anche il sensore di cadenza della pedalata.

Insomma un prodotto niente male, adatto a ciclisti esigenti e che vogliono avere tutto sotto controllo. Tuttavia la linea Bryton Aero 60 non è certo l’unica disponibile sul mercato. Prima di procedere all’acquisto di un ciclo computer, è infatti opportuno prendere in considerazione soprattutto le proprie necessità ed esigenze, in modo tale da scegliere il modello più adatto.

Una caratteristica imprescindibile per qualsiasi ciclo computer, tuttavia, è la presenza di un sistema GPS incorporato, senza il quale non solo ci si potrebbe perdere, ma si verrebbe inoltre privati della possibilità di monitorare il percorso attuato. Inoltre, sarebbe molto utile una batteria con una durata lunga e una memoria tale da poter registrare centinaia di ore di dati. In questo modo potrai monitorare e confrontare più prestazioni anche abbastanza indietro nel tempo, così da valutare eventuali progressi e modificare gli allenamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here