Xiaomi Mi Band 2: Prezzi, Opinioni e caratteristiche!

Xiaomi Mi Band 2 design

In questo articolo andremo a vedere nel dettaglio prezzi opinioni e caratteristiche tecniche del nuovo Xiaomi Mi Band 2, activity tracker fiore all’occhiello di casa Xiaomi.

Xiaomi Mi Band 2 è un dispositivo consigliato a tutti gli atleti, professionisti e non, ma anche solo a chi abbia voglia di mettere al polso un accessorio elegante e allo stesso tempo in grado di tenere sotto controllo alcuni dati del proprio corpo. Questo modello di activity tracker è tra i più economici e facili da usare per ricevere le notifiche (sincronizzandolo al nostro smartphone sarà infatti possibile ricevere un imput ogni qual volta riceveremo un messaggio o una notifica, senza però la possibilità di gestirla, esso è compatibile sia con periferiche Android 4.4 e superiori e con iphone 4s / 5 / 5s / 6 / plus ios 7.0 e superiori, attraverso la rete bluetoouth ).

CARATTERISTICHE TECNICHE

Il MyBand 2 è dotato di un sensore di frequenza cardiaca fotoelettrica ADI, in grado di rilevare in tempo reale la nostra frequenza cardiaca durante l’attività fisica, ma anche in situazione di riposo, oltre ad essere utilizzato per avere un conto sommario dei passi effettuati durante la giornata, per accompagnare i figli a scuola o per raggiungere l’ufficio, della distanza percorsa sul tapis roulant della palestra, delle ore che riusciamo a riposare durante la notte e della qualità del nostro sonno, oltre che di un allarme che ci sveglia nel momento giusto.

In questa versione di activity tracker della famiglia Xiaomi, c’è un display OLED da mezzo pollice dal quale è possibile controllare l’ora o i dati che lo smartphone, magari lasciato in tasca durante l’attività fisica o in borsa durante una riunione, ci invia in quanto sincronizzato attraverso la rete Bluetooth al nostro braccialetto.

FUNZIONALITA

Lo schermo si attiva attraverso la semplice quanto rapida rotazione del polso, oppure toccando la zona circolare posizionata al di sotto del display. Dall’ app Mi Fit, sviluppata sempre da Xiaomi, si può decidere cosa andare a visualizzare sul display ( numero di passi effettuati, distanza percorsa, calorie bruciate, frequenza cardiaca, livello residuo della batteria).

Il Mi Band 2 è in commercio da oltre due anni, non ha la compatibilità con app di altre aziende come Mi Notify o Mi Tools. Si possono inviare i dati a Google Fit, questo sì, ma la lettura della frequenza cardiaca non può essere ancora condivisa. La lettura della frequenza cardiaca non è costante, ma si attiva solo alla nostra richiesta. Xiaomi permette di attivare un monitoraggio continuo durante le ore di sonno (per capire meglio il nostro stato: ma di fatto, i dati non sono visibili), anche se l’ activity tracker non applica un controllo di ventiquattro ore su ventiquattro sul nostro corpo. Chi è pratico di informatica o molto appassionato, può scaricare una versione più aggiornata di Mi Fit da siti come apkmirror ed avere funzioni non ancora distribuite sulla piattaforma Play Store. Tra queste, c’è ad esempio anche la lettura continua del sensore cardiofrequenzimetro.

La lettura della frequenza si può ottenere sia con un tocco sul pulsante a cerchio, come detto prima, sia attraverso l’app. Il problema è che al sensore cardio per rivelare il battito serve un contatto davvero forte e stabile con il polso e quindi un cinturino molto stretto. Senza di questo sarà difficile che riesca a rilevare la frequenza cardiaca.

Su Mi Fit abbiamo altre funzioni e regolazioni, l’applicazione è facile da utilizzare. Il MyBand 2 ha una buona funzionalità, potete scegliere voi quando accenderlo e quindi quando attivare il riconoscimento della qualità del sonno e la stessa sveglia.

DESIGN

Per il resto, Mi Band 2 è costruito bene ed è leggero: il bracciale pesa circa 7 grammi e col cinturino si arriva a 18. Al polso sta bene perché è discreto, oltre al classico colore nero ci sono anche cromie più vivaci sia in silicone che in pelle. Il cinturino si allunga fino a 24 cm, appena sufficiente se avete un polso grande. Ha il giusto mix tra morbidezza ed elasticità e si adatta a diverse misure di polso attraverso la chiusura regolabile. Il Cinturino in silicone consente al bracciale di essere impermeabile all’acqua e di evitare che la polvere entri nel display.

AUTONOMIA

L’autonomia del MyBand 2 non è un problema. La batteria ha una capacità di 70mAh: secondo la casa madre Xiaomi esso è quindi utilizzabile per circa 20 giorni, dopo di che dovrà essere ricaricata tramite il cavo usb da collegare al pc, ovviamente la durata varia in base alla costanza di utilizzo e al periodo della giornata, ovviamente utilizzandolo di notte avrà bisogno di maggiore energia per mettere in funzione i led luminosi, rispetto ad un utilizzo nelle ore di sole.

CONCLUSIONI

La differenza con prodotti Fitbit, Garmin, Jawbone e tutti gli altri tipi di Activity Tracker  la si può riscontrare nella parte software, nei servizi cloud e nella qualità dell’app. Ottimo acquisto per chi ha già altri dispositivi Xiaomi con i quali sincronizzarlo, (la bilancia, ad esempio, ma anche le scarpe smart Li-ning).

Non perderti la nostra guida completa ai migliori activity tracker Xiaomi!

PREZZI AGGIORNATI AD AMAZON

Nessun prodotto trovato

OPINIONI ACQUIRENTI AMAZON

Queste informazioni provengono direttamente dai clienti amazon
Studente di Informatica con smisurata passione per la scrittura e tutto ciò che concerne la tecnologia intesa in senso lato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 1 =